martedì 14 marzo 2017

LA STRETTA FINALE


Quando Roberto ha tagliato il traguardo, Paola lo aveva già fatto solo da pochi minuti. Dopo averli fotografati nei loro ultimi faticosi, ma emozionanti metri ho allungato il passo e in tutta fretta sono andato a cercarli dietro l'arrivo in zona ritiro medaglie.
Ci siamo scambiati occhiate e abbracci. Lui singhiozzava, visibilmente emozionato per l'impresa appena compiuta e lei qualche istante dopo ha ceduto e gli occhi si sono fatti lucidi un po' a tutti. L'unica con il bel sorriso sempre stampato era Elena a pochi metri da noi. Ho scelto di proposito questa bella immagine come simbolo e copertina della fantastica giornata di sport e della domenica appena trascorsa perchè questa stretta finale racchiude, per tutti quelli che la provano, la gioia dell'arrivo, ma anche tutta la fatica messa in gara e la preparazione, l'impegno e la cura che la maratona richiede nei mesi precedenti. Conosco Robi e Paola da molti anni e posso solo immaginare come sia stato enorme lo sforzo che come tanti altri hanno fatto per arrivare al traguardo.
Con loro due e questa bella fotografia volevo rendere omaggio anche a tutti coloro, ognuno con le proprie storie personali, che domenica hanno calpestato le strade della città e ai quali va sempre tutta la mia e la nostra ammirazione.

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Bellissima fotografia!!! Complimenti ragazzi! Anto

Paola C. ha detto...

Mr.Marathon (grande poeta!) ... L'unica assente giustificata ( trasferta in Germania dalla nipotina!) ero io, ma con le foto e con questo finale mi son sentita molto presente e vicina a tutti voi e una lacrimuccia😢è scappata anche a me ! Complimenti ancora a tutta la squadra , avete colorato di verde la città 💚🏃💚🏃💚🏃.Paola C. P. S. Nonostante la mia lentezza , sapete bene , che per me , la gara è e rimane la maratona , anche se in passato sono passata " allegramente " dalla 100km ai 100m, a volte riesco a divertirmi così !

MARCO PEA ha detto...

OGNI VOLTA CHE SI TAGLIA UN TRAGUARDO IMPORTANTE NELLA VITA, SI COMPRENDE DI COME LE DIFFICOLTA' E LE AVVERSITA' CHE INCONTRIAMO, SONO UNA PARTE ESSENZIALE DEL RISULTATO FINALE E NOI CHE SIAMO GENTE "NORMALE" LO SAPPIAMO BENE. DETTO QUESTO, NON MI RESTA CHE COMPLIMENTARMI CON LE MARATONETE E I MARATONETI DELLA PIU' BELLA SQUADRA DI BRESCIA!!! FANTASTICI !!!!

Mr Marathon ha detto...

A Cesare quel che è di Cesare. Il testo, stavolta, è di Stefano. ;D

Paolo Zanetti ha detto...

Complimenti a Stefano per il racconto e a tutti i protagonisti della squadra number one BSM

Anonimo ha detto...

Bellissima foto!!!!La Maratona resta sempre la gara regina....difficile arrivare senza groppo in gola!!!Per come ti sei preparato,per quello che ti aspetti,poi quando arrivi in fondo,è giusto che le emozioni saltino fuori!!!
Este Michele

Paolo Rossetti ha detto...

Bravissimi tutti! I tempi parlano da soli. Arrivare in fondo ad una gara come la maratona è sempre un traguardo importante indipendentemente dal tempo. Complimenti!

Ci si vede in strada!